Problemi al condizionatore – FAQ

problemi-condizionatore-FAQ

Passiamo in rassegna brevemente i principali problemi che possono affliggere i nostri condizionatori d’aria.

Ecco le FAQ per problemi al condizionatore d’aria.

FAQ condizionatori d’aria

Esce aria calda dal condizionatore

Il climatizzatore che presenti tali sintomi, ha con molta probabilità esaurito il gas refrigerante oppure per la mancata pulizia annuale. Quando esce aria calda dal condizionatore, succede per mancanza di gas o per la mancata pulizia dei filtri e/o del “pacco lamellare”.

Tutti i climatizzatori in funzione estate lavorano ad una pressione 1/3 minore di quella invernale. Per esempio l’R410a,  a freddo lavora ad una pressione pari a circa 9.5bar. A caldo tra i 20/25 bar.  Quindi se c’è una micro perdita e più facile che il clima si svuoti a caldo (in inverno).

Anomalie Led: tutti i led lampeggianti

Quando lampeggiano tutti i led di un condizionatore d’aria, può essere dovuto ad anomalie di varia natura:

  • il condizionatore necessita di una pulizia
  • la motocondensante esterna non si accende

Quando il climatizzatore presenta tutti i led lampeggianti, è meglio spegnere la macchina e chiamare il centro assistenza tecnica.

Perdite di acqua

La perdita di acqua interna all’appartamento proveniente dal condizionatore spesso è causata dal tubo bianco della condensa, chiamato Diflex. Questo sarà probabilmente tutto o in parte otturato a causa della formazione di alghe, della presenza di insetti o larve, ad una installazione non corretta o al naturale deformarsi del tubo per vecchiaia.

Alette condizionatore rimangono ferme

Di solito, se queste non si aprono proprio o rimangono ferme nel medesimo punto, il motorino e/o le guide si sono rotte o usurate. Se invece si aprono regolarmente e poi si richiudono dopo poco potrebbe essere la macchina scarica o che fa fatica a partire. Ultima ipotesi, regolazione sbagliata dal telecomando.

Il condizionatore non parte

Se l’unità interna parte e la motocondensante fuori no, non e mai un buon segno. Di solito anticipa la rottura di varie componentistiche tra cui il compressore, la scheda madre o il condensatore,  quest’ultimo purtroppo, in alcuni casi integrato nella scheda.

Condizionatore non parte a Caldo

In questi casi il problema potrebbe essere imputabile alla sola mancanza di gas refrigerante ed occorre procedere ad una ricarica dell’aria condizionata. Un altro motivo potrebbe essere l’usura della valvola a 4 vie che, non riuscendo ad avanzare e ritrarsi nella propria sede, da questo difetto.

Se dovesse essere questa ultima ipotesi, è meglio pensare ad una sostituzione i tutto il condizionatore, perché la riparazione e molto costosa visto che bisogna svuotare la macchina, saldare il nuovo pezzo, fare il lavaggio con l’azoto ed infine la ricarica completa.

Un’altra ipotesi da non sottovalutare è che il difetto sia causato dalla temperatura esterna. Non tutti i marchi di condizionatori funzionano al di sotto degli zero gradi.

Codice errore vari marchi

Tutti i codici errore variano da modello a modello e da produttore a produttore. Anche lo stesso marchio, ma con modello differente, può presentare codici  errori diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *